S. Caiazza: “Sarri vince pur non avendo i campioni di Roma ed Inter!”

S. Caiazza: “Sarri vince pur non avendo i campioni di Roma ed Inter!”

SALVATORE CAIAZZA, giornalista de Il Roma, è intervenuto a “Fuori Gara”, trasmissione dedicata al Calcio Napoli in onda su Radio Punto Zero. Ecco quanto ha affermato sulle ultime vicende in Sere a ed in Europa e sui due allenatori del momento, Allegri e Sarri: “La Juve è stata brava e fortunata, ha messo in campo qualità ed esperienza al Camp Nou, qualificarsi in semifinale non era assolutamente facile anche se il Barcellona ha ormai concluso il suo ciclo con Luis Enrique. Ad oggi la squadra più difficile da affrontare, per la Juve, è l’Atletico Madrid, unica formazione con un gioco all’italiana. Allegri è un grande allenatore, quando arrivò alla Juve fu insultato dai nuovi tifosi per i suoi trascorsi al Milan ed invece ha dimostrato grandi cose. Sarri ha ridato al Napoli voglia di vincere e giocare a calcio, ha rivalutato tantissimi giocatori, a sei giornate dalla fine continua a far svolgere doppie giornate d’allenamento con seduta specifica con i difensori, questo ci fa capire quanto sia bravo e meticoloso, capace di ottenere grandi risultati nonostante non abbia, in organico, i campioni di Roma e Inter. Non pensare al secondo posto sarebbe assurdo, è ovvio che il Napoli non dovrà sbagliare un colpo da qui alla fine del campionato. Se restano tutti e con l’innesto di qualche pedina importante il Napoli può davvero puntare allo scudetto. Servirà un portiere ed un esterno difensivo per sostituire Ghoulam, personalmente punterei su Conti dell’Atalanta dato che i rapporti col suo procuratore sono ottimi. In attacco tutto dipenderà dalla volontà di Pavoletti”.

Gabriella Calabrese

Articoli Correlati
Commenta