RILEGGI IL LIVE – Sarri in conferenza stampa: “Fatturati? La qualità costa di più, poi ci sono le eccezioni stile Leicester”

RILEGGI IL LIVE – Sarri in conferenza stampa: “Fatturati? La qualità costa di più, poi ci sono le eccezioni stile Leicester”

Premere f5 per gli aggiornamenti 

Difesa? Non ho mai chiesto niente, se mi vien chiesto do le mie valutazioni tecniche  e  morali. La nostra è una difesa che fa acqua, sento dire da più parti, ma in un campionato dove si segna tantissimo. Si parla però di una difesa che è seconda quanto a tiri subiti. Ci sono stati certo degli errori madornali che non si possono annullare ma limare. Fa parte assolutamente della normalità. Mi sembra un reparto in crescita e credo crescerà ancora. 

Terzo posto obiettivo intermedio? Ci porta a un preliminare, quindi un obiettivo intermedio, non è il nostro sogno, è una base che ci deve dar convinzione. Ci criticheranno se arriveremo terzi ma sono gli stessi che ci avevano dato quinti… 

Poi ci sono rare eccezioni e si parla di Leicester, vero ce ne ricordiamo perché è raro, poi ci sono, per fortuna, situaizioni diverse. Avere dei sogni aiuta a lavorar meglio, ma ripeto il sogno  rimane mio.

Il mio sogno deve essere un altro: voi dovete essere equilibrati e dire le cose come stanno, non le vedo e non le sento quasi mai in TV… non trovo ci sia grande equilibrio e voglia di raccontare le cose come stanno. Se poi così si vendono meglio i giornali è una scelta di marketing… 

Salto di qualità mio e della squadra? Questo è un gruppo sano, con dei valori, che crede fortemente in ciò che presento. Caratterialmente sono sempre lo stesso, coi miei difetti, mi arrabbio, uso un linguaggio che non dovrei usare… Non ho avuto problemi con questo gruppo, è difficile gestire le prime donne della Serie C…

Fatturati? Siamo diventati alla “Catalano”… penso che chi ha più soldi possa aomrpare una macchina più lussuosa, per fortuna non è matematico e certe storie sfuggono a questa dinamica ma son rare. Per fortuna. Chi fattura un miliardo compra meglio e ovviamente la qualità è migliore

Miglior calcio d’Europa? Son soddisfazioni personali, l’obiettivo è vincere le gare e quindi va unita la qualità di palleggio e il risultato. Ultimamente  ci riusciamo. Va creduto in una filosofia; in Italia c’è un credo: bisogna giocar male per vincere e io non penso sia vero. La nostra filosofia di gioco ci deve tirar fuori dal risultato e penso che il nostro 100% di qualità la nostra squadra lo tiri fuori giocando così. 

Che gara sarà? Faccio le mie valutazioni sulle condizioni dei giocatori. Sulla Fiorentina valuto logucamente dai numeri: di solito abbiamo un possesso palla sopra il 60%, non con la Fiorentina che ci dà il 52-53%, cioè ci toglie minuti di possesso palla e ciò mi disturba un po’. Indatti le gare con la Viola sono sempre state problematiche e col risultato in bilico. Inoltre ha giocatori di qualità: Bernardeschi è tra i più forti italiani, Ilicic, Saponara, Kalinic. Organizzazione tattica fastidiosa e qualità enormi. La stagione scorsa è stata prima e quest’annoa veva le chances per far meglio, è una squadra forte.

Capolavoro? Penso solo step by step, cioè alla Fiorentina. Non riesco a pensare alla soddisfazione della gara precedente. Forse è un pregio, forse un difetto e spero anche la squadra pensi lo stesso perché altrimenti rischiamo di non fare un finale di stagione all’altezza.

Allan? E’ in dubbio sicuramente, anche se non è grave come problematica. Potremmo anche rischiarlo ma tutto sarà valutato nell’allenamento di domattina, se è il caso o meno di correre un rischio. Il ragazzo è a volte una soluzione straordinaria ma abbiamo anche le alternative valide. 

Tiriamo via la Roma da tutti i discorsi e pensiamo a noi, siamo a 3 punti da un record. Pensiamo a ciò che possiam fare noi, vogliamo tutti i record, se possiamo avanzare in classifica meglio, le soddisfazioni ce le siamo comunque prese.

Mertens? Son contento, ma al momento penso solo ed esclusivamente alla Fiorentina. Notizia di contorno per me. 

Al momento siamo soddisfatti di quanto fatto, vogliamo arrivare fino alla fine per uqelo che abbiamo fatto per proseguire a far bene.

Secondo posto? Dipende dagli avversari. Partita difficile mentalmente anche per questo. Dobbiamo proseguire su questa stessa strada. Un avversario che ha qualità di palleggio, gioca con un modulo per noi problematico. 

Oggi pomeriggio alle ore 15,30, all’interno della sala stampa di Castel Volturno, interverrà in conferenza stampa il mister del Napoli Maurizio Sarri, a 24 ore dalla sfida contro la Fiorentina per la penultima giornata di campionato. All’andata finì con un rocambolesco 3-3, gol ed emozioni da una parte e dall’altra. Il tecnico analizzerà il momento della squadra dove si augura ancora il sorpasso alla Roma per il secondo posto. Ilnapolionline.com vi aggiornerà in tempo reale.

 

La Redazione

Alessandro Sacco

Articoli Correlati
Commenta