Ilnapolionline.com presente all’evento “Ma che ce ne fott”

Il ricavato dello spettacolo andrà alla fondazione "Ciro Vive"

Ilnapolionline.com presente all’evento “Ma che ce ne fott”

Ilnapolionline.com presente all’evento “Ma che ce ne fott”

Questa mattina al Teatro Sannazaro, si è svolta la presentazione dello spettacolo “Ma che ce ne fott” che si terrà il 15 Dicembre alle ore 21,00. Evento che il cui ricavato andrà alla fondazione “Ciro Vive” per commemorare il giovane tifoso morto prima di Napoli-Fiorentina, prima della finale di Coppa Italia del 2014. Erano presenti gli autori dello spettacoli Alessandro Bolide e Antonio Riscetti gli attori Enrico Durazzo e Luca Bruno, la signora Antonella Leardi e Karima Nocera che fa parte dell’Associazione diabete junior infantile.

Alessandro Bolide: “Ma che ce ne fott è uno spettacolo che raccoglie tanti stati d’animo, ma è principalmente è un modo per stare delle ore insieme e il ricavato andrà alla fondazione “Ciro Vive”. Vorrei fare un appello al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, lei è un vulcano pieno di idee, è una persona perbene e quindi le chiedo di mettere sopra il marchio del Napoli il logo di “Ciro Vive”. Ci saranno molti artisti presenti all’evento, anche Raffaele Auriemma che introdurrà lo spettacolo, senza dimenticare Tu e F che rapperanno un pezzo su Giancarlo Siani. Ci sarà anche lo scultore Ferrigno e le voci di dentro e tanti altri. Ringrazio anche chi con me farà parte dello spettacolo come: Antonio Riscetti, vincitore del premio Massimo Troisi, Enrico Durazzo, la “custodia” del tormentone “Ma che ce ne fott” e Luca Bruno vincitore del premio Charlot. Tra un anno ci sarà la fondazione “Ce ne fotte Associacion” per dare una mano a chi è meno fortunato di noi. Già c’è il sold out per l’evento del 15 Dicembre e mi auguro che vi possiate divertire”.

Antonella Leardi: “Sono felice di essere qui all’evento di Alessandro Bolide, lui non solo è un grande artista ma è anche una persona di cuore e per questo io lo ringrazio per tutto. Io in questi mesi sono andata negli ospedali, negli ospizi a ballare e l’ho fatto con molto piacere per dare conforto alle persone anziane”.

Enrico Durazzo: “Alessandro ha detto tutto, sarà uno spettacolo davvero entusiasmante e mi auguro che vi possiate divertire. Io so con certezza che il napoletano è di cuore ed ha molta passione, quindi siate generosi come solo voi siete in grado di farlo”.

Dal nostro inviato dal Teatro Sannazaro, Alessandro Sacco

IMG_0535

IMG_0537

 

 

 

 

 

 

 

IMG_0539

IMG_0540

Alessandro Sacco

Articoli Correlati
Commenta