I voti di Napoli/Spezia della “Rosa”

I voti di Napoli/Spezia della “Rosa”

RAFAEL 6 Nulla può sulla deviazione di Albiol. Poi si distende per bloccare il tiro di Piu.

MAGGIO 6 Nel primo tempo si risparmia, poi va su e giù per la fascia e si sovrappone a Giaccherini.

MAKSIMOVIC 6 La forza offensiva dell’avversario è debole e gli permette una serata tranquilla.

ALBIOL 5,5 Sbaglia un paio di uscite e si trova sulla traiettoria del tiro di Piccolo per il momentaneo pari.

STRINIC 6 È in buona condizione e spinge con grande intensità. Qualche buon cross.

HYSAJ s.v. Entra e gioca meno di un quarto d’ora senza lasciare traccia.

ROG 6,5 All’esordio dal primo minuto, evidenzia forza fisica e buona tecnica. Bella l’azione dell’assist del 3-1.

DIAWARA 6 Emerge nella ripresa, quando lo Spezia viene pressato nella proprio metà campo.

GIACCHERINI 6,5 Anche per lui esordio assoluto, festeggiato con un gol da favola. Il suo movimento ha ricordato quello abituale di Callejon.

GABBIADINI 6,5 Terzo gol consecutivo in altrettante partite, ma il suo futuro sarà lontano da Napoli: s’è meritato gli applausi finali del San Paolo

PAVOLETTI s.v. Nei pochi minuti a sua disposizione, s’è divorato un gol a porta vuota.

INSIGNE 6,5 I suoi assist sono merce preziosa, quello per Giaccherini è una vera perla.

CALLEJON 6 Si fa notare per il suggerimento che Pavoletti spreca da pochi passi.

Il migliore Zielinski 7

Partenza sprint, con il gol dopo tre minuti. Dal suo piede partono le migliori azioni e qualche conclusione pericolosa.

Calzona 6

Sostituisce lo squalificato Sarri e lo fa senza troppi patemi. Il passaggio ai quarti era il primo obbiettivo del nuovo anno

 

 

Alessandro Vetrano

Articoli Correlati
Commenta