ESCLUSIVA – R. Galoppi (d.g. Empoli Ladies): “Obiettivi? Conservare la categoria e daremo tutto fino all’ultima partita”

All'interno le parole del d.g. dell'Empoli Ladies

ESCLUSIVA – R. Galoppi  (d.g. Empoli Ladies): “Obiettivi? Conservare la categoria e daremo tutto fino all’ultima partita”

Il mercato del calcio femminile entra nel vivo e non riguarda solo le prime della classe ma anche le neo promosse, compreso l’Empoli Ladies che vuole confermarsi una realtà solida e compatta come in serie B e conservare di conseguenza la massima serie. Ilnapolionlinde.com ha intervistato il d.g. della società toscana Roberto Galoppi sulla nuova stagione e sugli obiettivi del club in rosa.

Le prime sensazioni dell’Empoli Ladies che sta per giocare in serie A, la prima volta nella storia del club. “Ci avviciniamo a questo campionato di serie A con entusiasmo, voglia di fare bene e l’umiltà che ci ha sempre contraddistinto. Siamo consapevoli che andremo ad affrontare delle corazzate ma siamo convinti delle nostre potenzialità. Siamo una squadra giovane,  ma con buone qualità tecniche e ci giocheremo la permanenza della categoria fino all’ultimo”.

A che punto è la campagna acquisti della squadra toscana? “La nostra campagna acquisti sta procedendo bene. Anche perché siamo riusciti a raggiungere tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Al gruppo storico delle ragazze che hanno raggiunto la serie A abbiamo preso tre calciatrici: Maria Luisa Filangieri, difensore proveniente dal Nebrodi, Benedetta Orsi attaccante ex Sassuolo, nel giron dell’Under 17 e Caterina Borgi, ex Lagaccio ed è un altro centravanti. Senza contare delle altre ragazze che stiamo seguendo e ci auguriamo quanto prima di poter ufficializzare”.

L’avvento del calcio maschile all’interno del movimento femminile, è un altro passo in avanti della crescita del calcio in rosa? “L’intervento del calcio maschile può indubbiamente produrre dei grossi benefici per incentivare la crescita del nostro movimento. Soprattutto in un aspetto, mettere a disposizione  sia dal punto di vista economico che logistico (staff tecnici e sanitari, strutture per l’allenamento ecc…) e le loro risorse, insomma un passo in avanti da non sottovalutare”.

Cosa ti aspetti dall’Italia Under 19 di Sbardella in vista dell’Europeo in Irlanda del Nord? “Faccio un grosso in bocca al lupo alle ragazze di Sbardella, mi auguro che possa superare il girone che non è semplice visto il valore delle avversarie ma le azzurre hanno dimostrato di potersela giocare con tutte anche nel recente passato”.

Invece sull’Italia maggiore di Cabrini un commento sul recente Europeo in Olanda? “Il ciclo di Cabrini si è chiuso oggi ed oggi è stato ufficializzato il nuovo tecnico e si tratta Milena Bertolini. Le faccio un grosso in bocca al lupo per la nuova avventura anche al suo staff. All’Europeo in Olanda la squadra azzurra ha dato il massimo, peccato aver perso la sfida contro la Russia, probabilmente con quel successo l’Italia avrebbe passato il turno, ma c’è da dire che non era semplice il girone e hanno tutto gettando il cuore oltre l’ostacolo”.

Galoppi Ladies Empoli Ladies

 

 

 

 

Intervista a cura di Alessandro Sacco

Alessandro Sacco

Articoli Correlati
Commenta