Calcio femminile – Sara Gama: ecco la Chiellini della Juventus Women

Calcio femminile – Sara Gama: ecco la Chiellini della Juventus Women

La Juventus Women non ha segreti, piuttosto certezze. Una è granitica: la forza della difesa. Parlano i numeri, senza lasciare spazio a interpretazioni: due partite di Serie A femminile, zero gol subiti da Laura Giuliani, portiere e punto di forza delle J Women e della Nazionale. Ma le statistiche diventano ancora più eclatanti allargando il conto delle partite ufficiali: anche nelle
due sfide di Coppa Italia, andata e ritorno contro il Torino, le reti incassate sono state zero, a fronte invece di 21 complessive realizzate. In sostanza la Juventus delle ragazze segna tanto, però è caratterizzata soprattutto da una fase difensiva d’acciaio
che trae linfa dal blocco azzurro e che ha in Sara Gama l’assoluto punto di riferimento, dentro e fuori dal campo.
IL CURRICULUM. L’hanno fortemente voluta Stefano Braghin, responsabile della divisione Women del club bianconero, e il tecnico Rita Guarino, che la conosce da anni. Chiamatela capitano: ha la fascia dell’Italia (dopo il ritiro di Gabbiadini) e quella della Juventus assegnatale per curriculum e carisma. Non si fa notare solo per la capigliatura: è già entrata nel cuore dei tifosi juventini che sabato, alla prima casalinga contro la Res Roma, le hanno dedicato un coro personalizzato. Sara ha apprezzato
e adesso non vuole più fermarsi, lei che è a un passo dal collezionare la bellezza di 100 presenze nella Nazionale maggiore, lei
che è stata la prima italiana a prendere parte a una finale di Champions League, difendendo i colori di una corazzata come il Psg.

Uno stralcio tratto da tuttosport

Giuseppe Sacco

Articoli Correlati
Commenta