Albarella: “Giocare a pranzo un problema? Sono un estimatore di Sarri, ma…”

Albarella: “Giocare a pranzo un problema? Sono un estimatore di Sarri, ma…”

Oggi pomeriggio durante Radio Goal, in onda su Kiss Kiss Napoli è intervenuto Eugenio Albarella, preparatore. Ecco quanto riportato da ilnapolionline.com:

“Giocare alle 12:30 crea problemi? Sono un grande estimatore di Sarri, ma non sono per nulla d’accordo con le sue dichiarazioni di ieri. Il calcio ormai si è evoluto, dove il calendario è sempre fitto di date e quindi non ci sono più scusanti. Bisogna affrontare questi piccoli problemi, che sono puramente marginali per una squadra che gioca ad alti livelli.

L’aspetto psicologico è determinate al giorno d’oggi, tanto da essere indipendente dal discorso fisico e atletico. Callejon sarà un giocatore in condizione, ma mentalmente sarà un po’ scarico. Insigne, invece, è un giocatore che al momento è al top in tutto, tanto da farlo diventare un leader in questo gruppo. Ci sono tante cose che possono influenzare le prestazioni di un atleta: i viaggi, i fusi orari ecc. ecc. Il calcio oggi è fatto di queste cose, quindi chi gestisce le rose non può lamentarsi e deve farsi trovare sempre pronto”.

 

Alessandro Montano

Articoli Correlati
Commenta